All for Joomla All for Webmasters

Gli Oceani minacciati dalle ondate di caldo

mare_ftlia-kWtE--1280x960Produzione
Le ondate di caldo sarebbero più pericolose di quanto non s'immagini. A dare l'allarme sono un gruppo di scienziati australiani e britannici dell'Università del Western Australia e della Marine Biological Association di Plymouth. A farne i conti, a quanto pare sarebbero in particolare gli oceani.

Il numero di ondate di caldo che li colpiscono infatti è aumentato del 54% nel periodo 1987-2016 pesando "come incendi che distruggono vaste aree di foreste".

Ad essere fortemente a rischio non è tuttavia solo la perdita di biodiversità, ma anche le popolazioni la cui vita è legata agli oceani. L'attrazione degli ecosistemi marini mette infatti fortemente in discussione la possibilità di praticare una pesca sostenibile minando l'economia di quelle società che vedono nel mare la loro sussistenza. Per non parlare poi delle ripercussioni legate alla produzione di ossigeno, alla protezione dalle tempeste, al contenimento dei gas serra e non ultimo al turismo. 

Le maggiori conseguenze, secondo gli scienziati che hanno condotto lo studio saranno a carico delle specie fisse come le piante mentre altri esseri viventi, come i pesci tropicali, potrannno migrare con le correnti e trovare così nuovi habitat a cui adattarsi.  

Rischio zanzare tropicali anche in Italia
Con Biofach va in scena il biologico e l'Italia è ...

Related Posts

 

Commenti

Ancora nessun commento
Already Registered? Login Here
Ospite
Lunedì, 27 Maggio 2019

Immagine Captcha

Ricevi i nuovi articoli via email

Vai all'inizio della pagina