All for Joomla All for Webmasters

Rimedi naturali contro influenza e raffreddore

Rimedi naturali contro influenza e raffreddore

​Con l'arrivo dell'inverno, del freddo e degli acquazzoni, tipici di questa stagione, ammalarsi è fin troppo facile. Ma niente paura, come sempre la natura ha in serbo per noi tanti rimedi efficaci per difenderci da tosse, raffreddore ed influenza.

​Olio essenziale di Limone 

Nome botanico : Citrus limonum 

Più che di un vero e proprio olio essenziale si tratta di un'essenza cioè si estrae a freddo, dunque, per utilizzarlo immediatamente potrete ricavarlo da soli dalla buccia di un limone. Basterà pelarlo e, semplicemente con le mani, esercitando un lieve pressione sulle bucce, otterrete il liquido che che stavate cercando. Quest'olio è molto utile perché agisce sul sistema immunitario, rinforzandolo, ha proprietà antisettiche ed è un ottimo antibiotico, da utilizzare immediatamente sin alla prima comparsa dei sintomi influenzali, come febbre, raffreddore, tosse e mal di gola. Per goderne dei benefici basterà servirsi un diffusore ambientale e mettere una goccia per ogni mq dell'ambiente in cui si diffonde. Una buona soluzione è anche aggiungere quest'olio essenziale all'acqua presente negli umidificatori dei termosifoni per purificare l'aria. Attenzione però ad utilizzarlo nel modo corretto, scegliendo cioè un diffusore a nebulizzazione o ad ultra-suoni, per no rischiare di rompere le molecole aromatiche ed avere solo il profumo, ma non i benefici.

​Olio essenziale di Eucalipto radiata 

Nome botanico : Eucalyptus radiata Antisettico, Antibatterico, facilita l'espettorazione, ha proprietà antivirali e antibatteriche, dà sostegno in caso di bronchite, raffreddore, influenza, otite, sinusite, tonsillite, svolge un'azione stimolante sulle difese immunitarie. Non è tossico è molto ben tollerato anche dai bambini dai 6 anni in su. Questo olio essenziale deve essere evitato ai bebè per via dell'alto contenuto di cineolo. Può essere utilizzato anche direttamente sulla pelle. Per i bambini è meglio diluirlo al 50% con dell'olio vegetale: mandorla dolce, macadamia, oliva. L'ucalipto radiata ha delle proprietà simili all'eucalipto globulus ma non contenendo chetoni monoterpenici .Si può utilizzare in diversi modi, per uso interno assumendone 1 o 2 gocce con un cucchiaino di miele 3 volte al giorno per una settimana o per uso esterno. In tal caso si può sfruttare un diffusore o un umidificatore o lo si può oppure massaggiare sulla pelle, diluito in olio vegetale al 5% per il viso, al 20% per il corpo.

​Olio essenziale di Lavanda vera 

Nome botanico : Lavandula angustifolia 

Da non confondere con altri tipi di lavanda come quella Aspic o l'ibrido come il lavandin. Questo è l'olio essenziale per eccellenza che tutti dovrebbero avere in casa in tutte le stagioni. Infatti è un ottimo antispasmodico calmante, anti-depressivo, ha proprietà analgesiche, antibiotiche e antisettiche è pertanto un valido aiuto in caso di malattie da raffreddamento come influenza, tosse, raffreddamento, sinusite, catarro. In tutti questi casi si consiglia di usare l' olio essenziale di lavanda per via inalatoria per fare, ad esempio, dei suffumigi anti catarro aggiungendone circa 5 gocce in una bacinella in cui avrete versato circa 1 litro d'acqua bollente e un cucchiaio di bicarbonato. Potrete inoltre versarne qualche goccia sulla federa del vostro cuscino o frizionarlo su tempie, nuca e polsi per apprezzarne gli effetti calmanti o ancora versare quest'olio nell'acqua dei termosifoni, così facendo non solo inonderete la casa del suo inebriante profumo, ma potrete anche permettere a tutto l'apparato respiratorio di beneficiarne.

​Olio essenziale Ravintsara 

Nome botanico : Cinnamomum camphora 

Da non confondere con l'olio essenziale di Ravensare, quello di Ravintsara, è l'olio che bisognerebbe tenere in casa contro tutte le epidemie invernali. Può essere utilizzato in un diffusore a freddo per purificare l'aria e prevenire i batteri presenti, oppure in luoghi in cui hanno soggiornato persone raffreddate, ma si può anche applicare localmente diluito in un altro olio vettore come oliva, cocco, mandorla, spalmandolo su petto, pancia, piedi. Oppure si possono fare dei suffumigi con acqua calda e bicarbonato e 4/5 gocce di olio di Ravintsara. Ha proprietà antivirali, è antispasmodico, decontratturante muscolare, è ancora antinfiammatorio, antisettico, antibatterico e immunostimolante. Dunque è un valido alleato in caso di sinusite, influenza, bronchite, polmonite, laringite, otite e raffreddore Si può usare per combattere il raffreddore già dai primi sintomi inalandone l'essenza da un fazzoletto impregnato con alcune gocce, libera infatti le vie respiratorie e favorisce l'espulsione del muco. Garantisce inoltre un valido effetto antinfiammatorio sulle mucose irritate, anche in caso di riniti allergiche. 

Controindicazioni 

Tutti questi olii essenziali sono ben tollerati e si possono usare a qualunque età, solo bene non utilizzarli in gravidanza e durante il periodo di allattamento.

Parma, mercatini di natale, arte e buon cibo
Bandiera Verde Agricoltura sul podio le aziende ec...

Related Posts

 

Commenti 1

Ospite - annarita il Mercoledì, 27 Marzo 2019 12:27

Io ho sempre usato l'olio di lavanda per conciliare il sonno non sapevo potesse essere anche un valido aiuto per prevenire influenza e raffreddore, lo proverò. Con tre figli devo per forza di cose cercare di prevenire l'influenza altrimenti succede che me li ritrovo tutti e tre nello stesso momento con la febbre se poi ci aggiungiamo anche mio marito è la fine... Da qualche anno sto provando a usare omeogriphi che è ottimo, prima invece usavamo Oscillococcinum, buono ma personalmente ci stiamo trovando meglio con omeogriphi

Io ho sempre usato l'olio di lavanda per conciliare il sonno non sapevo potesse essere anche un valido aiuto per prevenire influenza e raffreddore, lo proverò. Con tre figli devo per forza di cose cercare di prevenire l'influenza altrimenti succede che me li ritrovo tutti e tre nello stesso momento con la febbre se poi ci aggiungiamo anche mio marito è la fine... Da qualche anno sto provando a usare omeogriphi che è ottimo, prima invece usavamo Oscillococcinum, buono ma personalmente ci stiamo trovando meglio con omeogriphi
Already Registered? Login Here
Ospite
Giovedì, 29 Settembre 2022

Immagine Captcha

Ricevi i nuovi articoli via email

Vai all'inizio della pagina