All for Joomla All for Webmasters

Parma, Salone del Camper per un turismo in libertà

Parma, Salone del Camper per un turismo in libertà

​Gli appassionati del turismo all'aria aperta non potranno farsi scappare il Salone del Camper, inaugurato oggi a Parma. La manifestazione che terminerà il 18 settembre è la seconda più importante del settore a livello europeo

​e vede coinvolta la totalità dei produttori europei di veicoli ricreazionali, i più importanti marchi della componentistica e dell'accessoristica, una significativa selezione di carrelli tenda, tende, verande, ed altre attrezzature per il campeggio. A rendere ancora più appetibile la kermesse è la presenza di una sezione dedicata al turismo dalla quale poter attingere nuove idee e spunti per vacanze eco-sostenibili a contatto con la natura. 

Il Salone Internazionale del Camper si tiene nella spazio fieristico: Viale delle Esposizioni 393A – 43126 Parma. La kermesse prevede la presentazione di numerosissime novità, diversi incontri e tavole rotonde in cui si parlerà di turismo en plein air e di conseguenza anche di ambiente. Del resto la passione per il camper accomuna sempre più individui di tutte le età che amano il turismo in libertà, assecondando i propri ritmi e regalandosi un contatto più diretto e genuino con la natura

La vacanza in camper, del resto, stando ai dati forniti dal Salone del Camper risponde a dei requisiti molto apprezzati, assicura ai fruitori semplicità negli spostamenti, dunque di fare un viaggio itinerante, un'esperienza Family-friendly capace di consolidare le relazioni all'interno del proprio nucleo familiare, soprattutto con i figli, garantisce praticità nell'organizzare e gestire il tour, economicità e socialità. Viaggiando in camper infatti, si riducono i costi ed in un momento di crisi come quello attuale non è cosa da trascurare e scegliendo il campeggio stanziale, si fanno facilmente nuove conoscenze. 

Grazie a tali caratteristiche il camper è molto amato soprattutto per viaggetti di breve durata per i quali sarebbe difficile investire troppo tempo nell'organizzazione e che necessitano di ottimizzare al meglio i tempi a disposizione, sfruttando, cioè tutta la giornata per intero. A tal proposito il camper è ottimo per i ponti come quello che presto potremo goderci in occasione della festa di tutti i Santi, il 1 novembre. Insomma questo mezzo di locomozione, sta diventando sempre più una vera scelta di vita e incontra le simpatie dei viaggiatori italiani e stranieri. E ancora secondo i dati forniti dal Salone del Camper, la nostra Penisola rimane la meta più ambita dai connazionali grazie al suo straordinario patrimonio artistico e naturale, seguita da Austria, Francia, Slovenia, Spagna, Croazia, Ungheria, Germania, Scozia e Islanda. 

Il costo del biglietto per accedere al Salone,per accedere al Salone da lunedì a venerdì è di 8 euro, mentre il ridotto è 6 euro, sabato e domenica si pagano 10 euro, mentre l'ingresso per i due giorni consecutivi è di 18 euro. I bambini fino a 12 anni non pagano cosi come i disabili certificati, insieme al loro accompagnatore. L'accesso agli amici a quattro zampe è consentito purché abbiano la museruola.

Per avere maggiori informazioni: http://www.salonedelcamper.it

I migliori posti per mangiare a Venezia
Bike Summer Festival 2016, a Parma la bicicletta è...

Related Posts

 

Commenti

Ancora nessun commento
Already Registered? Login Here
Ospite
Domenica, 31 Maggio 2020

Immagine Captcha

Ricevi i nuovi articoli via email

Vai all'inizio della pagina