All for Joomla All for Webmasters

Arriva a Sarzana il Castle Vegetarian Fest

Arriva a Sarzana il Castle Vegetarian Fest

Spalancherà le sue porte il 29 luglio, a Sarzana, il "Castle Vegetarian Fest" e proseguirà per tutto il fine settimana.

Giunto alla sua seconda edizione, il Festival vegetariano della Liguria ospiterà per tre giorni, fino a domenica 31, eventi legati al cibo, alla musica e all'arte arte, conferenze e spettacoli.

Quartier generale della kermesse, promossa da Ghs, sarà la Fortezza Firmafede. Green hope Sarzana è, infatti, un'associazione che promuove e divulga una cultura legata all'alimentazione sana, vegetariana e vegana e a tutto ciò che vi ruota attorno con l'obiettivo di sensibilizzare i visitatori, gettando così le basi per una società più equa ed etica a partire proprio dal cibo.

L'area fieristica sarà occupato da più di 100 stand tra i quali ci si potrà sbizzarrire spaziando tra gli assaggi di cibo, provando i nuovi ritrovati della cosmetica biologica o facendo acquisti, ma sempre all'insegna del rispetto ambientale, sociale e dello sviluppo sostenibile. Sarà poi possibile sperimentare massaggi e trattamenti olistici che vedranno come protagonista il corpo ed il benessere. Largo spazio sarà anche riservato alle pratiche di yoga, alla musicoterapia, all' aromaterapie, al mondo dei cristalli ed alla naturopatia.

Anche il programma artistico sarà molto ricco e variegato, non mancheranno concerti, e spettacoli itineranti con particolare attenzione alla multiculturalità ed all'India in particolare. Venerdì 29 infatti il Festival si aprirà proprio con uno spettacolo di danza indiana che avrà come protagonista la compagnia internazionale Padmini Dance. Gli artisti porteranno in scena diversi stili di danza indiana da quelle tradizionali classica e folk fino alla modernità della danza bollywood. Ancora per la serata di apertura è prevista un'esibizione di Body Painting.

L'originale intervento sarà curato da Daniela Momcheva, 22 anni originaria della Bulgaria. Si tratta di un'artista e performer, diplomata in make up alla Making Beauty Academy di Milano asperta in performer di burlesque,danza aerea e giocoleria con il fuoco.

Si terranno ancora per gli aspiranti cuochi showcooking con chef della cucina vegetariana e vegana come Martino Beria e Pietro Leeman, star del primo ristorante vegeteriano europeo ad aggiudicarsi una stella Michelin: il ristorante  Joia di Milano.

Lo chef stellato presenterà il suo nuovo libro "Il sale della vita" ricco di ricette vegetarine e informazioni utili a tutti gli aspiranti cuochi, sempre più numerosi dopo il successo di programmi come Master chef.

Protogonisti dei piatti illustrati dai rinomati cuochi saranno prodotti come seitan, tofu, tempeh, solo per citarne alcuni tra l'altro forniti da KI Group, sponsor della manifestazione. 

Un'alimentazione corretta e varia attenta a garantire salute e benessere sarà protagonista indiscussa dell'inter kermesse. Si cercherà di fornire ai partecipanti informazioni utili su come trattare e cucinare i cibi per renderli non solo buoni al nostro organismo, ma anche gustosi ed originali e si porrà l'accento su particolari momenti della vita di ognuno. Si parlerà ad esempio di alimentazione dei bambini, soprattutto in seguito alle recenti polemiche sulla dieta vegana per i bambini, e di alimentazione in gravidanza, sicuramente il periodo più delicato nella vita di ogni  donna.

 La partecipazione al Festival prevede un biglietto di ingresso atto a garantire l'altissima qualità della programmazione artistica, i diversi momenti di svago e divertimento previsti. L'ingresso è libero per bambini e ragazzi fino ai 18 anni e costa 5 euro per tutti gli altri.

Per avere maggiori informazioni e consultare l'intero programma: http://www.castlevegetarianfest.it/



Torna la tratta Cuneo-Alghero a prezzo lancio
Tutto quello che volevate sapere sull'acqua grazie...

Related Posts

 

Commenti

Ancora nessun commento
Already Registered? Login Here
Ospite
Sabato, 16 Gennaio 2021

Immagine Captcha

Ricevi i nuovi articoli via email

Vai all'inizio della pagina