All for Joomla All for Webmasters

Parte in Piemonte il protocollo anti-smog

turin-3668082__340

Con l'arrivo dell'autunno e poi con la stagione invernale, torna ad affacciarsi l'emergenza smog. L'abbassamento della temperatura, infatti, fa sì che diminuisca la capacità dell'atmosfera di disperdere gli inquinanti. Cresce così il livello di concentrazione del particolato PM10.

Al contrario, invece, cala l'attenzione sulle concentrazioni di ozono, dal momento che, diventano meno significativi per la qualità dell'aria i fenomeni legati alla produzione di smog fotochimico e quindi di ozono. 

Per tenere la situazione sotto controllo partirà un vero e proprio protocollo anti smog curato dall''Arpa, che pubblicherà un Report giornaliero sul PM10, per mostrare le concentrazioni quotidiane sia misurate automaticamente, sia quelle previste nelle stazioni idonee a rappresentare le zone edificate dei comuni aderenti all'iniziativa. 

Verrà inoltre prodotto un ulteriore Report con i dati giornalieri misurati dagli strumenti automatici del Sistema Regionale di Rilevamento della Qualità dell'Aria, aggiornato ogni mattina in tempo reale. 

Il Bollettino delle stime previsionali di PM10 fornirà  le mappe regionali delle stime di concentrazione media giornaliera di polveri sottili su ciascun comune piemontese per la giornata di emissione ed i due giorni successivi.

 Il Bollettino dei dati settimanali di PM10 invece, aggiornato ogni martedì fornirà le stime di concentrazione media giornaliera di polveri sottili, relative alla settimana precedente, sui comuni dell'agglomerato urbano torinese e sui capoluoghi di provincia. 

Partiranno poi anche delle restrizioni sulla circolazione: resteranno fermi  i veicoli Euro 0 a benzina, gpl e metano e gli Euro 0 e 1 diesel, bloccati 24 ore su 24 tutto l'anno (le moto solo fino a primavera). Per i diesel euro 2 le limitazioni riguarderanno la fascia oraria che va dalle 8 alle 19 nei giorni feriali.

 Fino al 31 marzo stop alle auto diesel euro 3, dalle 8 alle 19 dal lunedì al venerdì. In caso di emergenza le restrizioni aumenteranno ulteriormente coinvolgendo anche i diesel euro 4 e gli euro 5. 

Niente blocco per gli automobilisti over 70 e per i turnisti che devono essere reperibili. 

Settimana del Pianeta Terra, escursione sul monte ...
Urban Nature, torna la Festa della Biodiversità

Related Posts

 

Commenti

Ancora nessun commento
Already Registered? Login Here
Ospite
Domenica, 20 Ottobre 2019

Immagine Captcha

Ricevi i nuovi articoli via email

Vai all'inizio della pagina