All for Joomla All for Webmasters

Da gennaio insetti in tavola: buon appetito

mangiare-insetti
La maggior parte degli italiani, addirittura il 54% dichiara di non essere ancora pronto ad ampliare i propri orizzonti culinario introducendo nuovi ingredienti nel proprio menù, eppure nonostante ciò presto gli insetti potranno entrare a pieno titolo nella nostra dieta.

A dichiararlo è stata la Coldiretti al Forum Internazionale dell'Agricoltura e dell'Alimentazione precisando che, dal primo gennaio 2018 anche nel nostro Paese si applicherà il nuovo regolamento Ue sui "novel food".
Gli insetti interi rientreranno pertanto sia tra i nuovi alimenti che tra i prodotti tradizionali provenienti da paesi terzi, e potranno così essere prodotti e venduti anche in Italia. Certo è che, tra i favorevoli, appena il il 16%, sono comunque pochi coloro che si dicono pronti a ritrovarsi nel piatto un bell'insetto intero così come emerso da una ricerca dell'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (Cuneo) che ha effettuato dei test di degustazione grazie alla collaborazione di alcuni volontari.
Più soft risulta invece l'atteggiamento degli intervistati riguardo i prodotti che contengono insetti come ad esempio farine per realizzare biscotti, snack o anche pasta.
Sul tavolo di Coldiretti per il lancio del novel food non sono mancati millepiedi cinesi arrostiti al forno e poi affumicati, tarantole arrostite del Laos, vermi giganti della farina dalla Tailandia e pasta all'uovo artigianale ai grilli.
Probabilmente gli insetti saranno dunque il cibo del futuro: sostenibile, accessibile ai più, proteico e salutare, ma innegabilmente lontano dalla nostra cultura alimentare .

Per saperne di più: Perché mangiare insetti

La Cina avanza inarrestabile verso l'elettrificazi...
Ecomondo, Fiera Internazionale del Recupero di Mat...

Related Posts

 

Commenti

Ancora nessun commento
Already Registered? Login Here
Ospite
Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Immagine Captcha

Ricevi i nuovi articoli via email

Vai all'inizio della pagina