All for Joomla All for Webmasters

La Cina avanza inarrestabile verso l'elettrificazione delle auto

auto-elettriche
Mentre l'emergenza smog e la paura dei cambiamenti climatici continuano ad attirare quotidianamente la nostra attenzione, cresce un po' ovunque l'interessa per le auto elettriche e di conseguenza ne aumenta la produzione.
Il Paese ad aver fornito la miglior risposta in tal senso si conferma essere la Cina dal momento che è ormai vicina a produrne un milione di eco-veicoli l'anno.


​L'Europa e l'America del Nord, al contrario stando alle dichiarazioni dell'amministratore delegato di Baic, Xu Heyi, sarebbero invece in ritardo, sebbene i risultati ottenuti dall'industria automobilistica fino a oggi siano stati notevoli. Lo conferma, al Forum AutoMotive, la società globale di consulenza aziendale AlixPartners mostrando come le emissioni di NOX si sarebbero ridotte del 40% nel passaggio da Euro 3 a Euro 6. Ed ancora, facendo riferimento alle previsioni di AlixPartners, l'introduzione dei nuovi test RDE (Real Drive Emission Testing) sulle emissioni dei veicoli rilevate su strada, e non più in laboratorio, contribuirebbe ad incrementare ulteriormente il settore. Cresceranno, infatti sperimentazioni, controlli e investimenti da parte delle case automobilistiche per ridurre le emissioni di CO2 previste per il 2021.
A tal scopo sarà indispensabile raddoppiare il tasso annuale di riduzione, stimando per il 2030 una presenza sul mercato europeo di veicoli elettrici ed ibridi del 40%.
Tale interesse per il mercato dell'elettrico avrà come conseguenza un abbassamento dei costi che porterà sempre più ad una maggiore equiparazione tra eco-veicoli e vetture tradizionali ed un miglioramento dell'autonomia elettrica delle auto. Attualmente, infatti produzione e vendita di auto pulite non sembra sia andata di pari passo con il progredire dell'autonomia. Discorso a parte va fatto per la Cina dove sono stati venduti veicoli con un'autonomia elettrica quasi doppia rispetto all'Europa.
La Tesla si conferma il primo costruttore automobilistico sia per vendite che per tasso di elettrificazione accaparrandosi una quota di mercato globale superiore al 22%. Seguono poi 5 case automobilistiche cinesi: Byd, Baic, Geely, Zhidou e Jianghuai.
Spiccano infine, spostandosi su altri mercati diversi da quello del dragone, le vetture prodotte da Renault-Nissan, la General Motors, la Hyundai e la Volkswagen.

Greenitaly 2017, uscita dell'Italia dal carbone e ...
Da gennaio insetti in tavola: buon appetito

Related Posts

 

Commenti

Ancora nessun commento
Already Registered? Login Here
Ospite
Sabato, 16 Gennaio 2021

Immagine Captcha

Ricevi i nuovi articoli via email

Vai all'inizio della pagina