All for Joomla All for Webmasters

Vogogna, week end romantico in uno dei borghi più belli d'Italia

IMG_0262
Vogogna è un piccolo centro che sorge in provincia di Verbania, a pochi chilometri dal Lago Maggiore, dal Lago d'Orta e dalla Svizzera. Considerato a ragione uno dei borghi più belli d'Italia, si trova nel cuore della Val d'Ossola Inferiore, di cui alla metà del XIV secolo divenne capitale, in contrapposizione a Domodossola, regina dell'Ossola Superiore.

Entrato a far parte del Parco Nazionale della Val Grande, Vogogna è ricco di tradizioni, di cultura e di storia
La sua fondazione è antichissima e si deve probabilmente ai Galli, ma il suo splendore risale al più recente Medioevo, periodo del quale conserva viva la memoria grazie alle sue architetture tra cui spicca il castello, costruito in posizione elevata rispetto al resto del paese con funzioni militari. Il maniero e le opere di fortificazione sono legate alla famiglia dei Visconti ai quali agli albori del XV secolo si deve anche un palazzetto del Pretorio, sede del Vicario, realizzato ai piedi della scalinata che conduce al castello. Il controllo del castello passò poi agli Sforza, ai Borromeo, finché il paese non fu prima spagnolo ed infine cadde in mano agli austriaci nel XVIII secolo. E' allora che il maniero venne adibito a prigione e rimase tale fino al 1798, quando fu acquisito come proprietà comunale.


Chiuso al pubblico nel 1970, dopo un restauro iniziato nel 1990, è stato riaperto nel 1998. Il suo interno è suddiviso in tre piani, l'ultimo dei quali, insieme al giardino, oggi è sfruttato per conferenze ed esposizioni.
La torre quadrata è il nucleo più antico del castello e le sue sale ospitano il Centro Multimediale adibito alla consultazione del materiale o alla riproduzione dei documenti multimediali. Ancora più antica del castello è la Rocca, posizionate su un'alta rupe dalla quale si domina tutto il borgo e l'intera piana dell'Ossola. Passeggiando per questo suggestivo borgo ci si imbatte in belle dimore nelle quali si scorgono arcate, portici, affreschi e stemmi nobiliari che ne raccontano gli antichi fasti. 


www.viaggialverde.it

Tra queste spiccano Villa Braghi Rossetti, costruita nel 1650 e oggi sede dell'ufficio turistico, Casa De Regibus, in cui si può ammirare la mostra permanente d'arte contemporanea Edas, Palazzo Arcangeli, sede del Centro Internazionale di scambi salute-arte-ambiente e la trecentesca Casa Marchesa. Numerosi sono anche gli edifici religiosi come l'Oratorio di San Pietro, con affreschi quattrocenteschi di Giovanni da Campo e la cinquecentesca chiesa di Santa Marta.


Non va infine dimenticata la vocazione naturalistica di Vogogna, che ne ha fatto uno dei Comuni del Sesia-Val Grande Geopark.
Si tratta di una grande area protetta istituita nel 2013, anno in cui, durante la dodicesima European Geopark Conference si è svolta la cerimonia di proclamazione dei nuovi geoparchi della rete europea e mondiale, voluta dall'UNESCO. Proprio a Vogogna sorge il Geolab, il centro visite dedicato al geoparco e alle caratteristiche geologiche della Val Grande.
Sempre in prossimità di questo piccolo borgo si apre poi il sentiero geologico Viaggio nelle profondità della Terra, un itinerario divulgativo attrezzato con 10 pannelli esplicativi, che vi permetterà di scoprire una natura ricca e lussureggiante.
A Vogogna, grazie alla sua suggestiva ambientazione medievale, si tengono ogni anno manifestazioni civili e religiose, come una rievocazione di armi e costumi in uso nel Ducato di Milano nel secolo XV, realizzata grazie all'impegno della Compagnia d'Arme Ducale. Nel mese di novembre, il piccolo borgo con "Montagna e Dintorni" accoglie eventi in onore degli uomini e delle montagne del VCO, mentre, nella notte tra il 24 e il 25 dicembre, si trasforma in un suggestivo Presepe vivente.  

Domodossola: una città tra le Alpi
In Italia stop ai diesel ma con calma

Related Posts

 

Commenti

Ancora nessun commento
Already Registered? Login Here
Ospite
Venerdì, 20 Maggio 2022

Immagine Captcha

Ricevi i nuovi articoli via email

Vai all'inizio della pagina